Text Link
RistorantiMenùFoodEventiNewsPrenota ora

Speciale di Giugno: Cefalo Affumicato della Laguna di Orbetello

1/6/2019

Lo speciale di questo mese arriva dalla Laguna di Orbetello, un ecosistema unico in provincia di Grosseto che custodisce una delle riserve umide più importanti della Toscana. Al suo interno trovano condizioni di vita ideali numerose specie di pesci, tra cui il Cefalo, che a giugno ti proponiamo nei nostri ristoranti.


Per tutto il mese puoi provare il Filetto di Cefalo Affumicato nei nostri tre piatti speciali: i Crostini con Burro al Dragoncello, Asparagi e Cefalo Affumicato; l’Insalata con Soncino, Cefalo Affumicato, Ravanelli, Asparagi e Mandorle; le Linguine con Cefalo Affumicato, Asparagi e Stracciatella Pugliese. Tre prelibatezze tutte da gustare!

Scopri di più sul Cefalo della Laguna di Orbetello!

I legami con la storia

L’arte di conservare il pesce è stata introdotta a Orbetello dagli spagnoli nel XVI secolo. Abili pescatori e famosi navigatori, idearono le migliori tecniche di lavorazione e conservazione del pesce per assicurarsi le giuste scorte di cibo durante i loro lunghi viaggi per mare. Da allora, a Orbetello la pesca ha assunto un ruolo cruciale, ponendo sempre grande attenzione ai delicati equilibri della laguna.

Oggi, la Pesca Tradizionale della Laguna di Orbetello è un Presidio Slow Food, un simbolo quindi di qualità ed eccellenza.

L’arrivo in Laguna

Dal mare aperto il Cefalo arriva in laguna spontaneamente, seguendo il flusso delle maree e senza l’uso di mangime esca. L’ingresso dell’acqua dal mare attira i banchi di pesce verso uno sbarramento chiamato “lavoriero”, posizionato in corrispondenza dei canali di scambio tra la laguna e il mare. È qui che, attraverso una serie di canali chiamati “camere degli inganni”, il Cefalo giunge nelle casse di cattura. Solo gli esemplari migliori sono scelti per essere lavorati, mentre gli altri vengono nuovamente liberati in laguna.

Impegno e tradizione

Tutte le fasi di produzione del Cefalo Affumicato seguono le attente regole della tradizione. I filetti vengono puliti e lavati accuratamente con acqua potabile, per poi essere salati. In seguito, vengono essiccati a 45°C e infine affumicati a caldo. Il tutto senza l’utilizzo né di conservanti né di additivi, per garantire quindi un prodotto genuino e di alta qualità.


Un gusto tutto da scoprire

Dal colore ambrato, tendente quasi al rosso, il Cefalo di Orbetello è uno degli emblemi della cucina lagunare, che ti conquista per la consistenza tenera, il gusto deciso e il sapore intenso.

Un pesce con caratteristiche uniche, dovute tanto alla qualità delle materia prima quanto alla cura nei processi di essiccazione e affumicatura.


La scelta perfetta per una pausa estiva di piacere, da gustare nel tuo Obicà preferito: PRENOTA ORA!

Choose your list
ItalyUKNew YorkLos Angeles